Un archivio della memoria

Laureata in diritto all’università di Neuchâtel, da un anno Yina Avella accompagna la corporazione clarettiana nella difesa giuridica delle vittime del conflitto nei dipartimenti di Meta e Vichada, in qualità di cooperante per l’ONG svizzera COMUNDO. Durante il pellegrinaggio mi ha raccontato l’importanza di creare un archivio della memoria, con casi che non sono ancora stati risolti.