Colombia: la lotta dei contadini per la terra

Secondo l’Alto commissariato ONU per i rifugiati, in Colombia vi sarebbero almeno 4 milioni di profughi interni, vittime di un conflitto durato oltre mezzo secolo. A pagare il prezzo più alto sono i contadini, gli indigeni e le comunità nere. Negli ultimi 25 anni si sono visti portar via almeno 6,5 milioni di ettari di terra, utilizzata per grandi progetti minerari o monocolture, o come corridoi strategici per i narcotrafficanti.

 

Il documentario – realizzato nel 2011 – pone l’accento sulla problematica della terra in Colombia, partendo dal caso concreto della comunità di contadini di Las Pavas. Una comunità che ho accompagnato per tre mesi in qualità di osservatrice internazionale per l’ONG Peace Watch Switerzland, raccogliendo le testimonianze dei leader e le canzoni utilizzate come strumento di resistenza e di pace. Il documentario, diffuso dalla RSI nel 2011), dà voce anche a diversi esperti che analizzano l’impatto del conflitto sulla popolazione civile.

(Per la musica si ringrazia la comunità di Las Pavas, la Fondazione Chasquis (E-CHANGER) e il gruppo Masná, che ha portato le canzoni dei contadini in giro per la Svizzera italiana)